Coronavirus, cosa fare per evitare il contagio

Le indicazioni del Ministero della Salute per la prevenzione

Le autorità sanitarie nazionali – visti i casi di contagio e la prima morte da Coronavirus (CoVid2019) in Lombardia, Veneto e Lazio – hanno disposto l’isolamento delle zone interessate, con chiusura degli uffici pubblici per i prossimi giorni.

Il consiglio è di rimanere nelle proprie abitazioni, per consentire un accertamento approfondito dei casi già individuati ed evitare ulteriori contagi.

Se riscontrate sintomi relativi a infezione da Coronavirus (febbre alta e difficoltà respiratorie), non recatevi al Pronto Soccorso, ma contattate le autorità al numero unico di emergenza 112.

Il personale preposto si richerà presso la vostra abitazione ed effettuerà un tampone da analizzare, per verificare la compatibilità con infezione da Coronavirus, che sarà accertata in poche ore.

In caso di dubbi, è possibile contattare, in via precauzionale, il numero di pubblica utilità 1500, attivato e gestito dal Ministero della Salute.

In allegato forniamo l’opuscolo di informazione sulla prevenzione diramato dal Ministero.