L’on. Vincenzo Fasano (FI) a Radio Musica Television: il Governo aiuti chi è in difficoltà

Il deputato di Forza Italia interviene a “Magazine: Musica e Notizie”

Vincenzo Fasano, Deputato della Repubblica Italia, eletto nelle fila di Forza Italia, tira le somme durante la puntata dell’12 marzo di “Magazine: Musica e Notizie”, condotto da Gaetano Risi e Luca Capacchione.

In primis si è discusso sullo scostamento di bilancio votato a Montecitorio, che ha permesso di mettere a disposizione 25 miliardi di euro per affrontare le spese emergenziali causate dal coronavirus. “Il Governo, con quattro tranche, deve aiutare chi è in difficoltà: anziani e persone sole soprattutto” – ha dichiarato Fasano – “Noi di Forza Italia abbiamo visto accettate le nostre proposte sugli incentivi nel mondo del lavoro”.

E sulla situazione in Campania: “De Luca si è allineato alle posizioni delle regioni del nord, così come Jole Santelli e Michele Emiliano (governatori di Calabria e Puglia, ndr.). Alcune scelte sono particolari, ma le comprendo. Il divieto dell’asporto è bifronte se si pensa sia al pericolo di contagio, ma anche per gli anziani che non possono essere raggiunti”.

“Dal Cotugno, intanto arrivano buone notizie, ma bisogna prenderle con le pinze. Nel caso venga confermata la cura sperimentale è il segno che la Campania, nonostante tutto, non è nelle condizioni da terzo mondo”.

Infine, l’on. Fasano ha concluso con il saluto e l’augurio di pronta guarigione all’amico deputato Edmondo Cirielli, colpito anch’egli dal coronavirus.

Coronavirus a Bellizzi, intervista al sindaco Volpe

Primo decesso in Provincia di Salerno: si tratta di un 76enne

Ai microfoni di Radio Musica News è intervenuto il sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe per discutere e spiegare ciò che in questi momenti sta accadendo nella cittadina salernitana, dopo il decesso di un 76enne del luogo.

“L’uomo deceduto era una persona estremamente attiva della nostra comunità, era un diacono e lo conoscevamo bene. Stiamo lavorando per ricostruire quali sono stati i contatti del povero deceduto” – ha affermato il sindaco Volpe.

Secondo le prime ricostruzioni, il 76enne, originario di Bellizzi, sarebbe venuto a contatto con un uomo che fa spola tra Milano e Sala Consilina, durante una riunione di catechisti, tenutosi il 27-28-29 febbraio e 1 marzo ad Atena Lucana.

Raffaele Citro è deceduto per insufficienza respiratoria cronica acuta. L’immediato provvedimento è stato relativo alla sanificazione della cittadina e della chiusura delle scuole ancor prima che ciò avvenisse per il D.P.C.M.

“L’invito è di rimanere a casa e di segnalare immediatamente eventuali sintomi alle autorità e nel caso fossero venute a contatto con la famiglia è di rimanere in autoquarantena” – ha aggiunto il sindaco di Bellizzi.

La stima è di circa 50 persone in quarantena, con probabili contagi anche in Puglia vista l’attività citata sopra.

L’intervista completa andrà in onda il 13 marzo 2020, durante “Magazine: musica e notizie”

Celano a Radio Musica Television: al più presto il blocco totale

Ai microfoni di Magazine: Musica e Notizie il consigliere comunale e provinciale di Salerno

Roberto Celano, consigliere comunale a Salerno e consigliere provinciale dell’omonima provincia, capogruppo di Forza Italia, tira le somme durante la puntata dell’11 marzo di “Magazine: Musica e Notizie”, condotto da Gaetano Risi e Luca Capacchione.

“La prima cosa, fondamentale, è il blocco totale per evitare il propagarsi dell’epidemia del CoVid-19” – ha dichiarato Celano – “trovo impensabile che sia prese mezze misure visto il continuo aggravarsi della situazione, tanto meno vanno lodate quelle isteriche”.

Il consigliere di opposizione, prossimo candidato alle Regionali2020 in Campania, ha criticato l’amministrazione comunale di Salerno, sottolineando come non siano state prese le dovute misure previdenziali, soprattutto per anziani e malati, viste e considerate anche le risoluzioni portate dal centro-destra in consiglio comunale.

Commento, poi, sulla sanità in Campania: “La sanità campana non è in grado di affrontare grandi crisi, ma comunque il ringraziamento va a coloro che sono in prima linea a combattere per questa crisi. Tra i tanti, è necessario riaprire le strutture ospedaliere della Campania, in primis quella di Agropoli. Inoltre è ovvio, vista l’insufficienza dei reparti di terapia intensiva, che è necessario adeguare anche gli altri ospedali, tra tutti il Da Procida di Salerno”.

E infine, sul governatore De Luca e su Conte: “Si sono comportati da schizofrenici nel fare e nel dire, nel chiudere e nell’aprire le scuole, considerando il CoVid-19 come una brutta influenza. Comunque, questo non è il momento delle polemiche, ma di rimboccarci le maniche. Tutti”.